Senza categoria

Il progetto Marco Polo e le vie del mare

Il successo del programma Marco Polo, istituito e disciplinato dal regolamento comunitario n. 1382/2003, ha indotto l’Unione Europea a prevederne una seconda edizione valida per gli anni 2007-2013 e disciplinata dal nuovo regolamento CE 1692/2006 che ha abrogato il precedente. Il programma Marco Polo II, sempre muovendosi nel solco della precedente edizione, ha ampliato la […]

Il progetto Marco Polo e le vie del mare Leggi tutto »

Il decreto ingiuntivo europeo presto realtà

L’Unione Europea sta lavorando a pieno ritmo per garantire alla comunità economica europea uno spazio giuridico in cui operare con celerità, certezza ed uniformità. Di recente abbiamo infatti parlato dell’istituzione, a mezzo del regolamento CE n. 805 del 21 aprile 2004, del titolo esecutivo europeo, solo per provvedimenti in materia di crediti non contestati, al

Il decreto ingiuntivo europeo presto realtà Leggi tutto »

Convenzione dell’Aja e la scelta del tribunale

Nei contratti business to business la sentenza di un Tribunale sarà riconosciuta nei Paesi firmatariIl processo che condurrà ad operare in un spazio giuridico- economico mondiale sempre più integrato ha compiuto quest’anno un altro passo fondamentale: con la stipula della Convenzione dell’Aja del 30 giugno 2005 le parti contraenti potranno scegliere, attraverso una pattuizione scritta

Convenzione dell’Aja e la scelta del tribunale Leggi tutto »

Il recupero dei crediti “non contestati all’estero

Il Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio n. 805 del 21 aprile 2004, in materia di semplificazione della procedura prevista per il riconoscimento delle decisioni rese in ambito civile e commerciale, si applica nel territorio dell’Unione Europea (fatta eccezione per la Danimarca) dallo scorso 21 ottobre e si affianca alla procedura di riconoscimento prevista

Il recupero dei crediti “non contestati all’estero Leggi tutto »

Trasporto merci, rischi e tutele nel commercio con Paesi esteri

Il tema del trasporto nel commercio internazionale rappresenta un aspetto fondamentale e caratteristico del rapporto che si viene ad instaurare tra le parti contraenti: infatti una volta concluso l’accordo, la merce oggetto del contratto necessita di essere consegnata nel luogo indicato dal compratore estero, la consegna si pone quale obbligazione espressamente prevista in contratto. Il

Trasporto merci, rischi e tutele nel commercio con Paesi esteri Leggi tutto »

Il franchising internazionale

Abbiamo già avuto modo di affrontare, nelle passate edizioni di questa rubrica, il tema del franchising (in italiano affiliazione commerciale), ne avevamo parlato però quando la legge in materia stava percorrendo ancora il suo normale iter parlamentare. Dopo molti anni, peraltro in ritardo rispetto alla veloce evoluzione e diffusione che il fenomeno del franchising ha

Il franchising internazionale Leggi tutto »

Legalizzazioni e Apostille: “Valgono anche all’estero gli atti legali italiani”

La Convenzione dell’Aja 1961 ha introdotto l’Apostille, abolendo la legalizzazione degli attiL’importanza della semplificazione dei procedimenti amministrativi che hanno come scopo quello di rendere valido all’estero un atto (notarile, amministrativo etc.) emesso in Italia (o viceversa)è basilare in un contesto economico ormai globalizzato: l’aumento delle relazioni internazionali e la conseguente circolazione dei capitali, delle attività

Legalizzazioni e Apostille: “Valgono anche all’estero gli atti legali italiani” Leggi tutto »

Delocalizzazione sì, ma a certe condizioni

  Il decreto competitività n. 35/2005, convertito in legge, disincentiva la de-localizzazione selvaggia (104) Lo scorso 14 maggio è stata pubblicata la legge (n. 80) di conversione del famoso decreto legge sulla competitività  n. 35/2005 che reca alcune modifiche all’impianto iniziale, ma sostanzialmente ne adotta le misure previste. Tra le sue numerose disposizioni, possiamo rintracciare

Delocalizzazione sì, ma a certe condizioni Leggi tutto »

Le fusioni tra società nell’Unione Europea

Le fusioni tra società aventi sede legale in differenti Stati Membri dell’Unione presto incontreranno, sulla loro strada, molti meno ostacoli di tipo legale e burocratico rispetto ad oggi: lo scorso 10 maggio, infatti, il Parlamento di Strasburgo ha adottato in prima lettura la relazione presentata dall’eurodeputato Klaus- Heiner Lehne, relativa appunto alla proposta della Commissione

Le fusioni tra società nell’Unione Europea Leggi tutto »